Nella allegata scheda inviataci dal Prof. Renzo Boninsegna viene descritta la modalità per rendere utili ai fini della pensione statale periodi di disoccupazione pagati ai supplenti della scuola (docenti ed ATA) non ricongiungibili ai sensi art.2 legge n.29/79 e non valorizzabili con cumulo gratuito.

Con il riscatto, da attivare quanto prima per ridurre il costo, si può anticipare anche di alcuni anni il pensionamento.