Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

 

Stampa

Sulla  base dei dati forniti  fino ad oggi dall'ISTAT nella  allegata scheda inviataci dal Prof. Renzo Boninsegna viene simulata la perequazione (cioè l'aumento) spettante sulle pensioni dal 01/01/2021.

Il calcolo prevede un'aliquota provvisoria pari al -0,30%. Essendo il valore NEGATIVO sarà applicata una perequazione dello 0,00%.

Il Decreto del Ministero dell'Economia che fisserà il tasso effettivo di rivalutazione delle pensioni a partire dal 1° gennaio 2021 sarà pubblicato sulla  G.U. alla fine di novembre 2020.