Si riporta la lettera unitaria ai Dirigenti Scolastici delle Istituzioni Scolastiche Statali della provincia di Verona avente oggetto: "domande di ferie del personale docente."  inviata oggi 16 giugno 2020 dalle segreterie provinciali di FLC CGIL, CISL scuola, UIL scuola RUA, SNALS CONFSAL e GILDA UNAMS ,

Segreterie provinciali Verona

Verona, 16 giugno 2020

Ai Dirigenti Scolastici
Istituzioni Scolastiche Statali
provincia di Verona
e p.c. Al Dirigente Ufficio VII
Ambito territoriale di Verona

Oggetto: domande di ferie del personale docente

Egr. Dirigenti,

in questi giorni pervengono alle scriventi OO.SS. numerose segnalazioni nelle quali risulta che le scuole, formalmente o informalmente, stiano dando indicazioni ai docenti affinché nelle loro domande di ferie non siano inclusi anche gli ultimi giorni di agosto.
Presumibilmente ciò accade nella convinzione, da parte dell’Amministrazione, di ritenere opportuno salvaguardare gli ultimi giorni di agosto per lo svolgimento di eventuali attività scolastiche, soprattutto di tipo organizzativo.

Le scriventi OO.SS., pur comprendendo lo spirito di tali motivazioni, fanno presente che le ferie del personale docente sono regolate dal comma 9 dell’art.13 del CCNL scuola 2007.
Pertanto il diritto alle ferie del personale docente non può essere surrettiziamente ed a priori compresso.
Si ricorda inoltre che norme e sentenze prevedono, la presenza obbligatoria del personale docente a scuola solo in presenza di attività di insegnamento o funzionali a queste specificatamente deliberate dal collegio docenti (art. 28 comma 4 del CCNL 2007).
Fatte queste precisazioni, risulta assolutamente evidente il diritto, da parte del personale docente, di richiedere le ferie maturate dal termine delle attività didattiche fino al 31 agosto ad eccezione di eventuali giorni destinati ad attività d’insegnamento o funzionali, preventivamente calendarizzate e deliberate dal Collegio Docenti nell’ambito del Piano annuale delle attività.

Si invitano pertanto i DS in indirizzo ad astenersi dall'assumere iniziative, formali o informali, difformi da quanto previsto dalle norme.
Si ricorda infine che, nel caso le SS.LL. intendessero procedere ad una integrazione del Piano annuale delle attività, saranno comunque tenute a trasmetterne informativa al Tavolo sindacale d’Istituto, come espressamente previsto dal comma 4 dell’art. 28 del vigente CCNL.

Cordiali saluti

Flc CGIL CISL FSUR UIL Scuola Rua SNALS Confsal GILDA UNAMS
B. Pellegrini A. Rebonato M.G. Papuzzo E. Capotosto A. Gullotta

Torna su