Sulla Gazzetta Ufficiale n.89 del 9 novembre 2018 è stato pubblicato il bando di concorso straordinario per titoli ed esami per il reclutamento a tempo indeterminato di personale docente per la scuola dell'infanzia e primaria su posto comune e di sostegno.

Le domande vanno presentate su Istanze on line dalle ore 9 del 12 novembre alle ore 23.59 del 12 dicembre 2018.

Entrando in Istanze on line con le proprie credenziali è possibile visualizzare la guida operativa per l'iscrizione e successivamente la pagina qui linkata.

Le sedi delle prove saranno individuate e comunicate, con avviso da pubblicarsi nella Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» del 18 dicembre 2018, ad esito della presentazione delle domande di partecipazione, con l’individuazione dell'USR responsabile della procedura.

Il diario di svolgimento della prova orale con l’indicazione della sede di destinazione dei candidati distribuiti sarà comunicato dagli USR responsabili della procedura concorsuale almeno venti giorni prima della data di svolgimento della prova a mezzo di posta elettronica all'indirizzo indicato nella domanda di partecipazione. Tale comunicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti. All'atto del primo insediamento di ciascuna commissione di valutazione, la stessa provvederà all'estrazione della lettera alfabetica dalla quale si partirà per l’espletamento della prova orale. La predetta estrazione avverrà in seduta pubblica.

Sono ammessi a partecipare al concorso, per i posti comuni, i candidati in possesso di diploma magistrale con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali o analogo titolo di abilitazione conseguito all'estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente e i laureati in Scienze della Formazione Primaria che abbiano svolto, presso le scuole statali, nel corso degli ultimi otto anni scolastici,  almeno due annualità di servizio specifico nella scuola dell’infanzia o primaria, anche non continuative, sia su posto comune che di sostegno.

Per i posti di sostegno, oltre ai requisiti del titolo di studio e delle due annualità di servizio, è richiesto anche il titolo di specializzazione sul sostegno.

Si deve presentare un unica domanda di partecipazione, a pena di esclusione,  in una sola regione per tutte le procedure concorsuali per le quali ha titolo a partecipare. 

E’ dovuto il pagamento di 10 euro per diritti di segreteria per ciascuna procedura per cui si concorre (infanzia / primaria / sostegno infanzia / sostegno primaria).

**************

In data 13 novembre 2018 il MIUR ha emanato  la Nota prot. 49855 contenente le principali operazioni che dovranno essere attivate e la relativa tempistica, che qui si riporta  per sommi capi.

  1. Le domande di partecipazione degli interessati devono essere acquisite , tramite POLIS, dalle ore 9,00 del 12/11/2018 alle ore 23,59 del 12/12/2018;
  2. il 18 dicembre 2018 il Miur provvederà alla pubblicazione (su G.U.4° Serie Speciale- Concorsi ed esami) dell’eventuale aggregazione territoriale delle procedure relative a ciascuna tipologia di posto comune e di sostegno con numero esiguo di candidati;
  3. Successivamente alla data del 18 dicembre 2018 il Miur pubblicherà con nota le date entro le quali , coloro che intendano candidarsi in qualità di componenti delle commissioni, potranno presentare domanda on-line, tramite POLIS, ad eccezione dei professori universitari, che presenteranno domanda tramite la piattaforma del consorzio CINECA;
  4. Entro e non oltre la data del 30 luglio 2019 saranno predisposte le graduatorie di merito straordinarie regionali, necessarie per permettere ai candidati, inseriti in posizione utile nella graduatoria, l’assunzione a tempo indeterminato.

Si ricorda che l’istanza potrà essere indirizzata in un’unica regione per tutte le tipologie di posto per le quali il candidato sia abilitato o specializzato; per questo motivo i Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali dovranno tempestivamente pubblicare sui rispettivi siti web istituzionali i seguenti dati:

 

  1. Numero di posti del contingente di nomina in ruolo a.s. 2018/2019 che, al termine delle operazioni di nomina, sono risultati non assegnati;
  2. La situazione attuale delle G.a.E. con indicazione del numero di coloro che ancora sono in attesa di nomina;
  3. Graduatorie di merito del concorso 2016 con indicazione del numero di coloro che sono ancora in attesa di nomina, ivi inclusi coloro che hanno raggiunto il punteggio minimo previsto dal bando (elenchi aggiuntivi).

Si ritiene opportuno riportare il link alla pagina del MIUR sul concorso straordinario nella quale si trovano anche le faq.

 

Si veda anche il precedente articolo Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del concorso straordinario per il reclutamento del personale docente per la scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno

Torna su