Con riferimento all'imminente pubblicazione del bando relativo al Concorso straordinario, non selettivo, per la scuola dell'infanzia e la scuola primaria (si veda il precedente articolo Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del concorso straordinario per il reclutamento del personale docente per la scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno) previsto dal Decreto Dignità come risposta alla sentenza dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato del 20 dicembre 2017, riservato ai docenti con diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02, ai diplomati con diploma sperimentale ad indirizzo linguistico ed ai laureati in scienze della formazione primaria, in possesso di due annualità di servizio prestato anche non continuativo, negli ultimi otto anni,  nella scuola statale, l’Ufficio Legale comunica che sta predisponendo un ricorso al TAR avverso il bando per ciò che concerne:

  1. le due annualità di servizio;
  2. i servizi valutabili esclusivamente nelle scuola statale.

Gli interessati possono preaderire al ricorso presso la nostra sede di Verona o quella di Legnago oppure inviando  una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando nome, cognome, indirizzo mail e numero di cellulare.