Il Miur,  in data 1 giugno 2017, ha pubblicato il D.M. 374/2017 recante l’aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto per gli anni scolastici 2017/2020.

Il nostro ufficio legale sta attivando le seguenti tipologie di ricorsi, riservati agli iscritti allo Snals Confsal:

  • Azione n. 99 - DOTTORATO DI RICERCA: il ricorso è volto all'inserimento nella II fascia delle graduatorie di circolo e d’istituto di coloro che sono in possesso del dottorato di ricerca. Ciò alla luce di recenti pronunce cautelari del Consiglio di Stato che ha disposto l’ammissione con riserva dei dottori di ricerca al concorso ordinario.
  • Azione n. 100 - DIPLOMA ITP - Insegnanti tecnico – pratici: Il ricorso è diretto all'inserimento nella II fascia delle graduatorie di circolo e d’istituto di coloro che, privi di abilitazione, sono in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore che dà accesso alle classi di concorso per insegnamenti tecnico pratici. Ciò alla luce di recenti pronunce cautelari del giudice amministrativo che ha ammesso con riserva i diplomati ITP al concorso ordinario in ragione della mancata attivazione dei percorsi abilitanti.
  • Azione n. 101 - DIPLOMATI AFAM: Il ricorso è diretto all'inserimento nella II fascia delle graduatorie di circolo e d’istituto di coloro che sono in possesso del diploma di conservatorio rilasciato dalle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica entro l’anno scolastico 1999.
  • Azione n. 102 - DIPLOMA SPERIMENTALE LINGUISTICO ENTRO ANNO 2001/2002: Il ricorso è diretto all'inserimento nella II fascia delle graduatorie di circolo e d’istituto di coloro che sono in possesso del diploma magistrale sperimentale linguistico conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002.
  • Azione n. 103 - INSERIMENTO IN TERZA FASCIA LAUREANDI: Il ricorso è diretto ad ottenere l’inserimento con riserva nella terza fascia delle graduatorie di circolo e d’istituto dei laureandi che conseguiranno il titolo dopo la scadenza del termine per la presentazione della domanda, i cui corsi di studi sono validi per l’inserimento in terza fascia delle graduatorie di istituto a norma del D.P.R. 19/2016.
  • Azione n. 104 - MANCATO AGGIORNAMENTO I FASCIA GRADUATORIE G.I.: Tale ricorso interessa i docenti inseriti nella G.A.E. e, dunque, nella prima fascia delle graduatorie di istituto, ai quali, in ragione del rinvio dell’aggiornamento delle G.A.E. disposto dal c.c. “decreto milleproroghe”, non sarà consentito aggiornare il punteggio con il quale sono inseriti nelle predette graduatorie d’istituto di prima fascia.
  • AZIONE N. 105 - MODIFICA DELLA SEDE DI SERVIZIO: Il ricorso è diretto ad ottenere la modifica delle scuole già indicate come sedi di servizio, sia nelle medesima che in diversa provincia.
    Sono interessati al ricorso gli insegnanti abilitati inseriti nella prima fascia delle graduatorie di istituto che intendono indicare una provincia e sedi di servizio diverse da quelle indicate nel precedente aggiornamento delle graduatorie di prima fascia. Infatti, il divieto di cambio sede posto dal D.M. comporta una compressione del diritto alla mobilità professionale.
    Viceversa, per insegnamenti diversi da quelli per i quali era stato ottenuto l’inserimento nella prima fascia delle graduatorie in discorso, non vi è alcun problema, in quanto si potranno indicare anche diverse scuole.

Il termine per la presentazione delle domande di inserimento scadrà il 24 giugno prossimo.

La domanda, secondo il modello predisposto dal nostro Ufficio Legale, dovrà essere presentata a mezzo raccomandata A/R indirizzata alla istituzione scolastica prescelta, ovvero a mano presso la stessa.

Successivamente verrà fissata la data entro cui aderire al ricorso sottoscrivendo l’apposita modulistica.

Si precisa sin da ora che, ai fini della partecipazione ai rispettivi ricorsi, gli interessati dovranno conservare copia della domanda trasmessa  e le rispettive ricevute di ritorno.